Pedodonzia | Studio Dentistico Olgiate Comasco

Cura e prevenzione per bambini

La pedodonzia é quel ramo dell’odontoiatria che si occupa della cura e della prevenzione dei denti nei bambini. La prevenzione è fondamentale tanto che la letteratura consiglia un primo approccio, inteso come prima visita, a partire da 3-4 anni.

L’odontoiatria infantile si interessa della diagnosi e del trattamento di tutte le patologie e i disturbi che interessano i denti dei piccoli pazienti fino al compimento del sedicesimo anno di età.

Prevenire è meglio

Le linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva e adulta dicono che la prevenzione delle più diffuse patologie orali passa innanzitutto attraverso un’adeguata igiene dentale domiciliare dopo i pasti principali, accompagnata da trattamenti professionali periodici con cadenza semestrale o, al massimo, annuale.

Una buona igiene orale è garantita da un corretto uso dello spazzolino agendo sulle superfici dentali esterne ed interne, nonché sulla superficie occlusale. È importante spazzolare i denti secondo uno schema ben preciso. L’uso del filo interdentale garantisce la detersione degli spazi tra un dente e l’altro e l’utilizzo di un collutorio incrementa ancor di più la pulizia dell’intero cavo orale.

 

 

Rafforzare i denti

Applicazione di fluoro nei denti decidui tende a rafforzare la parte esterna del dente(smalto) remineralizzamdolo, in modo da renderlo più resistente diminuendo cosi il rischio di carie.

 

Proteggere i denti

Nei denti permanenti una valida strategia per proteggere il dente la dove la anatomia dei molari presentino solchi profondi, difficili da spazzolare che per tanto si espongono al rischio di lesioni cariose, viene eseguita questa tecnica attraverso l’applicazione di una resina adesiva.

I primi denti permanenti che erompono intorno al sesto anno di età in tutti i bambini hanno un’anatomia con solchi profondi e spesso difficili da spazzolare. Essendo la manualità dei più piccoli limitata, questi solchi spesso si espongono al rischio di lesioni cariose già subito dopo la loro eruzione. Per limitare l’insorgenza di carie, si consiglia quindi di proteggere questi elementi con delle resine apposite che vengono adese all’elemento dentario con il fine di proteggerlo. Questo procedimento prende il nome di sigillatura.

 

Ci prendiamo cura del dente

Si procede come nei denti permanenti realizzando una otturazione nei casi meno invasivi, nei casi dove la carie tende ad essere piu profonda, si esegue la pulpotomia definita come una esportazione della polpa, (devitalizzazione). Nei casi in cui la carie dovesse essere ancor più estesa si opta per l’asportazione del dente deciduo.

 

Tipologie di traumi

Si possono dividire in differenti tipi di traumi, si intende una frattura che puo includere danni al dente permanente o solo al dente deciduo, o come dei tessuti duri o molli, quindi i trattamenti varieranno a secondo del tipo di trauma. La tempestività dell’intervento è molto importante per il risultato finale del dente danneggiato.